Pagina iniziale
Language: (Italiano)

Im-pegno fantastico!

Ecco come fa un erogatore di servizi di smaltimento a calcolare al centesimo i vuoti a rendere. Ecco come fanno gli studenti a riconoscere il valore dei rifiuti. Come realizzare delle T-shirt dalle vecchie bottiglie PET.

Vita di una normale bottiglia d'acqua nello scaffale di un supermercato: comprata, svuotata, gettata e possibilmente incenerita danneggiando l'ambiente? Una volta era così. Anche se si chiama «bottiglia monouso in PET» – essa ha una lunga vita davanti a sé. Al giorno d'oggi le bottiglie vengono riciclate sempre di più e danno vita persino a comode T-shirt.

Oltre 10 miliardi di bottiglie PET vengono acquistate ogni anno soltanto in Germania. Come a stento pensano i consumatori, dietro una semplice bottiglietta da mezzo litro si nasconde un gigantesco complesso di operazioni: acquistata presso la stazione di Amburgo - gettata presso un raccoglitore automatico in un supermercato di Monaco. Chi paga il deposito? A chi? Chi calcola i miliardi di record di dati per i vari tipi di confezioni, dimensioni e tipologie?

Ecco quando intervengono gli specialisti dei servizi di compensazione, come CCR Clearing, un'azienda del gruppo RLG. All'interno dei raccoglitori automatici nei supermercati è presente uno scanner che legge i dati della bottiglia d'acqua: il materiale, il tipo, il produttore. Le informazioni sono inoltrate al centro di smaltimento e raccolte in un sistema IT centralizzato. In questo modo si garantisce in maniera molto precisa l'importo da calcolare fra il produttore e il rivenditore. In seguito avviene una compressione dei contenitori delle bottiglie d'acqua, in modo tale da risparmiare spazio.

Adesso le nostre bottiglie vengono imballate insieme e trasportate presso un centro di riciclaggio, che le trasformerà’ in rigranulati. Walter Reins, project manager, ci spiega come funziona: "Innanzitutto frantumiamo le bottiglie; ciò che solitamente rimane, sono i cosiddetti flake, che sono ripuliti con acqua calda. Tramite la tecnologia a infrarossi riusciamo a smistare gli elementi dello stesso tipo, che verranno fusi in un secondo momento."

I granulati sono quindi a disposizione come materia prima secondaria, per la realizzazione di nuovi prodotti. In questo modo è possibile realizzare in una fase successiva nuove bottiglie di plastica, pellicole, o addirittura comode T-shirt.

Il riciclaggio di bottiglie PET porta vantaggi a tutti: si libera l’ambiente da quei gas tossici da incenerimento, si producono meno bottiglie nuove, intaccando minori risorse naturali e si fa risparmiare al produttore parecchio denaro grazie al “Return to Value”.

Pet-Collection-Singapur

Evitare l'accumulo di rifiuti, preservare le risorse, risparmiare denaro - sono tutti buoni motivi per riciclare e ce ne sono tanti altri. In un paese moderno come Singapore, la maggior parte delle bottiglie PET vuote vengono incenerite in una discarica. Tutto ciò avviene nonostante esista una tecnologia per il riciclaggio dei rifiuti. È possibile invertire la tendenza e comportarsi consapevolmente a favore del riciclo? Sì, è possibile, cominciando con la generazione successiva. Si sa che "bisogna cominciare alla base" ed ecco perché noi iniziamo dalle scuole: noi facciamo vedere ai ragazzi tutto ciò che si può ottenere dai rifiuti e come si possono creare nuovi prodotti interessanti.

Ecco perché abbiamo creato "PET Collection Singapur": i ragazzi si sfidano tra di loro. Vince chi riesce a raccogliere il maggior numero di bottiglie PET. Ciò aumenta l'entusiasmo dei ragazzi e li motiva a collaborare. La prima competizione è iniziata con grande successo nel 2013 e la stessa idea è stata estesa alle batterie scariche.

Non è facile attuare un’idea come questa: naturalmente bisogna prima convincere gli enti ambientali, le autorità scolastiche e le commissioni politiche. Di sicuro questo è soltanto l'inizio dell’introduzione di nuovi sistemi di raccolta. L’obiettivo è sensibilizzare le istituzioni pubbliche e mettere in moto un nuovo modo di pensare, ma per raggiungere la meta c’è ha bisogno di molto fiato e esperienza. Il primo passo è stato compiuto: la scuola come inizio di una nuova era dei rifiuti, e gli studenti come una nuova generazione contraddistinta da un modo di pensare sostenibile.

CCR Clearing GmbH
Reverse Logistics Group
Karl-Hammerschmidt-Str. 36
D 85609 Dornach
Tel. +49 89 49049 100
Fax +49 89 49049 33 100
http://www.ccr-clearing.de/

CCR Clearing - Sistemi di smaltimento per i recipienti monouso
La lattina di un famoso energy drink prima poteva rimanere sugli scaffali di un supermercato solo basandosi su un sistema di CCR CLEARING che regola la gestione dei vuoti. Intanto i centri di conteggio vedono passare milioni di recipienti monouso e nel centro di CCR vengono elaborati miliardi di record di dati.
CCR Clearing è un'azienda di sistemi di vuoto rendere oramai consolidata a livello internazionale.